ARCIDIOCESI di
Oristano
Mons. ANTONINO ZEDDA (don Toz)

Per comunicare con il parroco

Telefono fisso: 0783/296719 

Cellulare: 3475412899 

sanjoseph@virgilio.it    (mail ufficiale della parrocchia)

toninozedda@virgilio.it  (mail personale)

Programma settimanale
Domenica 14 Luglio - Domenica 21 Luglio
14
Domenica
XV Domenica del Tempo Ordinario
gli si fece vicino
ore 8: Invit. Uff. Letture e Lodi
ore 8,30: Messa: Egidio, Olivio e Mariolina
UNICA MESSA
Pineta  Is Arenas: ore 12: Messa per incontro conclusivo del Gruppo Catechisti
 
 
15
Lunedý
ore 7,30: Lodi e Messa: Tonio e Fabio
 
16
Martedý
ore 7,30: Lodi e Messa: Antonio Ortu
 
17
Mercoledý
ore 7,30: Lodi e Messa: Vincenzo e Giovanni Amat
ore 18,30: Messa: Raffaela Spanu (Trigesimo)
 
 
18
Giovedý
ore 7,30: Lodi e Messa: Giuseppina Mattana
 
19
Venerdý
ore 7,30: Lodi e Messa: pro populo
 
20
Sabato
ore 17,30: Battesimo di LUCIO Porcu
ore 19,30: Messa: Mariolina Camusso
 
 
21
Domenica
ore 8: Invit. Uff. Letture e Lodi
ore 8,30: Messa: Anna Piras e Carlo Annis (Trigesimo)
Unica Messa
ore 10: (Cattedrale): turno Messa Capitolare
 
 
IN ASCOLTO DELLA PAROLA
Chi è il mio prossimo? Lo chiede il dottore della Legge a Gesù nel brano del Vangelo di questa domenica, dedicato al buon samaritano e ce lo chiediamo noi oggi che ascoltiamo questo brano di Luca e lo dobbiamo vivere e mettere in pratica nella nostra vita quotidiana. Di briganti, malfattori, ladri, violentatori ce ne sono anche ai nostri giorni, anzi sono in crescente aumento a livello locale, nazionale e planetario, per cui non siamo esenti da eventuali sofferenze del genere. La cronaca nera di tutti i giorni ci raccontano di fatti incresciosi, che spaziano da un'età all'altra e da una condizione sociale all'altra, nonché da un territorio all'altro. Paura dello straniero. Il Vangelo dice assolutamente No. Anzi è proprio lo straniero che viene in soccorso al malcapitato e lo aiuta a risollevarsi. Lo straniero è quel samaritano che aiuta il derubato e lo porta in salvo; mente il sacerdote e il levita che erano in cammino anche loro da Gerusalemme a Gerico, vedono osservano, forse conoscono pure quell'uomo che doveva aver un bel gruzzolo e quindi stare economicamente bene ed invece di fermarsi, intervenire ed aiutarlo passano oltre e fanno finta di non vedere. Che tristezza quando sono i tuoi vicini, i tuoi familiari, i tuoi concittadini e connazionali e a non aiutarti e a lasciarti morire dissanguato. Sono scene che vediamo oggi in tante riprese dirette, anche attraverso i sistemi di video sorveglianza. Gente che passa oltre anche di fronte ad un poveraccio picchiato a sangue e lasciato morire sul ciglio della strada, gente lasciata morire in mare o in altri luoghi, mentre nessuno interviene o peggio si vieta di intervenire per la salvezza nazionale, per difesa dei confini, per il contrasto all'immigrazione clandestina. Peggio quando si vedono morire bambini di tutte le latitudini della terra per fame, mancanza di cure mediche, per le cose più elementari, dove in paesi del benessere c'è in eccesso o addirittura si spreca.
Buona domenica don TOZ
 
 
Copyright © 2011 Parrocchia San Giuseppe Lavoratore - TharrosNet © 2011