Arcidiocesi di
Oristano
Mons. ANTONINO ZEDDA (don Toz)

Per comunicare con il parroco

Tel. 0783.212023 (solo al pomeriggio o sera)

Cel. 347.5412899 (sempre acceso)

sanjoseph@virgilio.it    (mail ufficiale della parrocchia)

toninozedda@virgilio.it  (mail personale)

Programma settimanale
Domenica 22 Aprile - Domenica 29 Aprile
22
Domenica
IV Domenica di PASQUA
 
ore 8: Invit. Ufficio letture e Lodi
ore 8,30: Messa: Franco Mariotti
ore 10,30: Messa: pro populo
 
 
23
Lunedý
ore 7,30: Lodi e Messa: Peppino e Mariangela
 
24
Martedý
ore 7,30: Lodi e Messa: Sandro e Innocenzo
ore 18: Vespri e Messa: Maddalena Della Casa
 
25
Mercoledý
ore 7,30: Lodi e Messa: pro populo
 
26
Giovedý
ore 18: Messa: Giuseppe Angelo Crobu (Trigesimo)
 
27
Venerdý
ore 7,30: Lodi e Messa: in ringraziamento
 
28
Sabato
ore 17: Battesimo di Arianna Crobu
ore 19: Messa: Pina e Gesuino
 
29
Domenica
AVVISI
24 aprile – (Martedì): Riunione CPP e CAEP (ore 20)
25 aprile – (Mercoledì): ore 19,30: Incontro dei Catechisti
 
MESSAGGIO DEL PARROCO
Oggi la Chiesa celebra la Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni. «Dammi un cuore che ascolta» (1Re 3,9). La tematica proposta a tutta la Chiesa Italiana dall’Ufficio Nazionale per la Pastorale delle vocazioni vuole sottolineare con forza l’attitudine all’ascolto e al discernimento vocazionale, tipica della Tradizione e dell’azione pastorale della Chiesa, in sintonia con l’ormai prossimo Sinodo dei Vescovi dal tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. Condotti dalla certezza che «facilmente la sapienza si lascia trovare da quelli che la amano e la cercano» invito tutta la comunità parrocchiale a non perdere la fiducia e a rinnovare la certezza che il desiderio di felicità nascosto nel cuore di ogni uomo trova compimento soltanto nell’incontro con Cristo, porta d’ingresso
a quella vita beata che è, come ama dire il Papa, semplicemente vita e felicità. Ora che la Chiesa desidera vivere un profondo rinnovamento missionario c’è una forma di predicazione che compete a tutti noi come impegno quotidiano: essere discepolo significa avere la disposizione permanente di portare agli altri l’amore di Gesù (Evangelii Gaudium, 127). «Dammi un cuore che ascolta» è la preghiera che ciascun credente può ripetere per orientare il proprio cuore ad ascoltare la voce dello Spirito che dal profondo «attesta al nostro spirito che siamo figli di Dio» (Rm 7,16) e restituisce la nostra vera identità. La Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni deve essere per tutti l’occasione di radunarsi attorno alla Parola e all’Eucaristia per ascoltare la voce del Pastore, fare memoria dei «passi che ci ha fatto compiere portandoci in braccio fin qui» e intuire, per il futuro, fecondi sentieri sui quali lo Spirito ci conduce. Che la preghiera di Salomone possa essere la preghiera di ogni giovane, chiamato a diventare signore della propria vita e intuire così il luogo in cui spenderla, alla sequela di Gesù, unico Signore e Maestro, nel servizio dei fratelli. Lo Spirito consenta loro di attraversare il timore del considerare come possibili anche scelte orientate alla vita consacrata e al ministero ordinato. Buona domenica. don TOZ
 
Copyright © 2011 Parrocchia San Giuseppe Lavoratore - TharrosNet © 2011